Scuola a Melzo (Milano)

Progettare un edificio scolastico perfettamente integrato con gli spazi verdi esterni: è stata questa l’idea alla base del progetto della nuova scuola primaria di Melzo.

Questa precisa volontà diventa evidente nella disposizione dei volumi che creano delle corti di verde protette, in cui i bambini possono svolgere attività di tipo ricreativo e didattico. Il rapporto con l’elemento naturale è variabile e si specializza nei differenti ambiti: se i cortili interclusi tra i corpi edilizi, delimitati da siepi per il libero gioco, costituiscono un prolungamento degli spazi didattici con cui comunicano direttamente, gli spazi verdi esterni di tipo estensivo, assolvono ad una funzione più di carattere ricreativo e sportivo.

Le aule concepite ancora per ospitare interventi frontali dell’insegnante, diventano anche spazi in cui il percorso di apprendimento centrato sullo studente, possa svolgersi secondo modalità comunicative differenti. Ampie superfici vetrate, la cui disposizione asseconda la corretta esposizione solare, consentono una migliore integrazione percettiva tra interno ed esterno.

L’elemento vegetale ricorre anche sulle coperture dei corpi dedicati alla didattica e alla mensa, garantendo benefici a livello di isolamento termico e acustico.

Il processo di progettazione è stato completamente gestito con metodologia BIM, grazie anche alla consulenza del Politecnico di Milano che ha affiancato la committenza in tutte le fasi. L’affiancamento al modello BIM di un DMS (Document Management System) durante la direzione lavori, ha consentito di strutturare informaticamente tutti i processi di controllo di accettazione dei materiali e le verifiche in corso d’opera, oltre all’archiviazione della documentazione che servirà per la gestione dell’edificio.

Progettazione esecutiva, coordinamento della sicurezza in fase di progettazione

2016

2018

Edilizia scolastica

3.600 mq

€5.000.000
Viale Gavazzi
Melzo
Milano

Comune di Melzo